Scadenza presentazione domande 15 dicembre 2022


 Fino al 15 dicembre 2022 le imprese e i professionisti insediati sul territorio nazionale potranno richiedere il voucher connettività.

Si tratta di una misura prevista dal MISE per incentivare la digitalizzazione delle imprese, attraverso contributi economici per acquistare abbonamenti internet ultraveloci.

In particolare il voucher è rivolto a :

  • micro, piccole e medie imprese;
  • persone fisiche titolari di partita Iva che esercitano, in proprio o in forma associata, una professione intellettuale (art. 2229 del Codice Civile) o una delle professioni non organizzate (L n.4 del 14/01/2013).

L’ agevolazione consiste in un contributo (sotto forma di sconto sul prezzo di vendita del canone) che parte da un minimo di 300 euro ad un importo massimo di 2.500 euro per servizi di connettività a banda ultralarga da 30 Mbit/s (megabit per secondo) ad oltre 1 Gbit/s (Gigabit per secondo), di durata pari a 18 o 24 mesi.

I beneficiari potranno richiedere il voucher ad uno qualunque degli operatori di telecomunicazione accreditati fino ad esaurimento delle risorse stanziate.

Sul sito di Infratel Italia S.P.A. è possibile consultare l'elenco degli operatori accreditati e scaricare la documentazione e la modulistica per l’accesso al voucher.

 

Per Approfondire

 

Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 27 aprile 2022 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 116 del 19 maggio 2022);

Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico 23 dicembre 2021 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 33 del 9 febbraio 2022),

Decisione della Commissione europea C(2021) 9549 del 15 dicembre 2021 (testo in inglese);

Delibera CIPE 7 agosto 2017, n. 71.