Presentazione delle domande dal 20 al 30 aprile 2020. Pubblicati ulteriori chiarimenti ed aggiornate le faq. Avviso del 19/04/2020 su ricezione credenziali e eventuali correzioni dei dati contenuti nella domanda presentata 

 

Oggetto: La Regione Campania intende sostenere le microimprese artigianali, commerciali, industriali e di servizi con sede operativa nel territorio della Regione Campania, appartenenti ai settori colpiti dall’attuale crisi economico-finanziaria causata dall’emergenza sanitaria “COVID-19”, mediante la concessione di un bonus una tantum a fondo perduto. 

 

E' attivo il portale  http://conleimprese.regione.campania.it  per la presentazione delle domande di concessione del bonus.

 

-----------------------------------------------------

19/04/2020 - Attese le segnalazioni di ritardi nella ricezione delle credenziali di accesso alla piattaforma, IFEL Campania (supporto operativo nella gestione telematica della procedura di caricamento delle domande di accesso al Bonus) ha segnalato di aver dato riscontro a tutti i solleciti ricevuti e di aver constatato che l’inconveniente della tardiva o mancata ricezione si avrebbe in dipendenza di particolari configurazioni dei provider di posta indicati dai soggetti in fase di propria registrazione. Si invitano pertanto gli stessi soggetti a verificare la cartella spam della propria posta, ovvero, in alternativa, a registrarsi nuovamente utilizzando un diverso indirizzo di posta elettronica.

Inoltre, si invita ad utilizzare esclusivamente la funzione “help-desk” all’uopo disposta in piattaforma per inviare (senza replica) richieste di soccorso tecnico e di chiarimenti. L’utilizzo di altri indirizzi non a tanto abilitati, oltre ad intasare le caselle di posta, non offre garanzia di risposta.

In caso di errori materiali commessi nella domanda di accesso al “bonus microimprese": coloro che intendono sanare, possono presentare apposita istanza di annullamento, al fine di procedere ex novo alla compilazione e inoltro della stessa, secondo le modalità previste nell’avviso. L’istanza, contenente il codice identificativo della domanda presentata, dovrà essere firmata digitalmente ed inviata in formato pdf e con estensione p7m, in via esclusiva ai seguenti due indirizzi di posta elettronica:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La predetta istanza dovrà essere, altresì, corredata del file firmato digitalmente (in formato pdf e con estensione p7m), contenente la domanda di accesso al bonus oggetto di richiesta di annullamento.

----------------------------------------------------

 

Riferimenti normativi: Decreto Dirigenziale n. 136 del 14.04.2020 pubblicato sul BURC n. 78 del 14/04/2020 

 

Soggetti beneficiari: Micro imprese Artigiane Commerciali, Industriali e di Servizi, come classificate ai sensi dell’Allegato 1 –Articolo 1, comma 3, del RegolamentoO (UE) N. 651/2014 che, alla data del 31 Dicembre 2019:

  • risultino attive e abbiano sede operativa nella Regione Campania;
  • risultino iscritte nelle pertinenti sezioni del Registro delle Imprese istituito presso la CCIAA territorialmente competente;
  • abbiano un fatturato con valori compresi tra € 1,00 e € 100.000,00

 

Le domande potranno essere presentate direttamente dalle imprese interessate, dai dottori commercialisti ovvero da un “intermediario” abilitato alla presentazione telematica delle dichiarazioni all’Agenzia delle Entrate, dai centri di assistenza fiscale per le imprese, dalle associazioni sindacali di categoria tra imprenditori

 

Condizioni di Ammissibilita’: Possono presentare domanda:

  1. Le imprese interessate ovvero i loro legali rappresentanti che alla data di presentazione della domanda abbiano i seguenti requisiti:
    • siano definite microimprese (REGOLAMENTO (UE) N. 651/2014), ovvero che occupano meno di 10 persone e che realizzano un fatturato annuo e/o un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di Euro,
    • esercitino un'attività economica sospesa ai sensi dei D.P.C.M. 11 Marzo 2020 e 22 Marzo 2020 e delle Ordinanze del Presidente della Regione Campania emanate nell'ambito dell'emergenza Covid 19, sempreché non si siano avvalse delle deroghe di cui all’art .1 comma 1 lettere d) e g) del D.P.C.M. 22 Marzo 2020 e s.m.i.;
    • non si trovino in stato di scioglimento o liquidazione e non siano sottoposte a procedure di fallimento, liquidazione coatta amministrativa e amministrazione controllata
    • siano in regola con la normativa antimafia (Codice antimafia);
    • possiedano i requisiti morali previsti dal codice penale e c.p.p.
  2. Le imprese, il cui fatturato/volume di affari desumibile dall’ultima dichiarazione fiscale presentata abbia valori compresi tra € 1,00 e € 100.000,00.
  3. Le imprese che abbiano avviato l’attività successivamente al 31 Dicembre 2018 si fa riferimento ai valori del fatturato/volume di affari conseguiti come attestati dal legale rappresentante dell’impresa ovvero dall’intermediario.

Importo del finanziamento: L'ammontare delle risorse destinate al finanziamento del presente Avviso è pari a € 140.000.000

Il bonus è concesso nella forma di un contributo a fondo perduto una tantum, pari a € 2.000,00 per ciascuna impresa richiedente, ed è cumulabile con tutte le indennità e le agevolazioni, anche finanziarie, emanate a livello nazionale nell’attuale emergenza sanitaria da “COVID-19”, ivi comprese le indennità erogate dall’INPS ai sensi del D.L. 17 Marzo 2020, n. 18, e, in analogia a queste ultime, non è soggetto a imposizione fiscale, salvo diversa previsione della legislazione statale in materia.

Il bonus non è cumulabile con le ulteriori agevolazioni emanate dalla Regione Campania nell'ambito del Piano per l'Emergenza Socio-Economica approvato con DGR n. 170 del 07.04.2020;

 

Iter procedurale e termini di scadenza: le domande di agevolazione dovranno essere compilate on line, pena l'esclusione, accedendo, previa registrazione, al sito http://conleimprese.regione.campania.it e inviate mediante procedura telematica. E’ possibile presentare domanda dalle ore 10 del 20 Aprile 2020 alle ore 24 del 30 Aprile 2020.

 

Informazioni sul procedimento amministrativo: Arch. Michele Granatiero Dirigente della UOD 50 02 02 - "Attività artigianali, commerciali e distributive. Cooperative e relative attività di controllo. Tutela dei consumatori"
email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Ulteriori informazioni sul bando