Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n.23 del 8 aprile 2020 contenente importanti misure per le imprese italiane colpite dall’epidemia COVID-19. Disponibile il modulo per la richiesta di garanzia su finanziamenti di importo fino a 25.000 euro.

 

E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale "Serie Generale" n. 94 del 08.04.2020 il Decreto Legge n.23 del 8 aprile 2020  recante "Misure urgenti in materia di accesso al credito e di adempimenti fiscali per le imprese, di poteri speciali nei settori strategici, nonché interventi in materia di salute e lavoro, di proroga di termini amministrativi e processuali." 

Il Decreto è volto a sostenere liquidità e agevolazioni alle imprese colpite dall’epidemia COVID-19, diverse dalle banche e da altri soggetti autorizzati all’esercizio del credito, che hanno sede in Italia. Sono previste, altresì, misure volte a sostenere gli esercenti arti e professioni.

In particolare, il decreto legge prevede sei macrovoci di agevolazioni:

  1. Misure di accesso al credito delle imprese che prevedono garanzie sui prestiti affidate a SACE, sostegno all’esportazione, all’internazionalizzazione e agli investimenti delle imprese; è disponibile il modulo per la richiesta di garanzia su finanziamenti di importo fino a 25.000 euro ai sensi  lettera m), comma 1 dell’art. 13 del Decreto Legge 23/2020 
  2. Misure urgenti per garantire la continuità delle imprese colpite dall’emergenza COVID-1, concernenti:
    • la sottoscrizione dei contratti e la comunicazione in maniera semplificata;
    • il differimento dell’entrata in vigore del Codice della crisi dell’impresa e dell’insolvenza;
    • altre disposizioni temporanee in materia di principi di redazione del bilancio e di riduzione del capitale, in materia di finanziamento alle società, in materia di concordato preventivo e di accordi di ristrutturazione, in materia di ricorsi e richieste per la dichiarazione di fallimento e dello stato di insolvenza, sospensione dei termini di scadenza dei titoli di credito, fondo solidarietà mutui “prima casa”.
    Fra le citate misure risultano anche quelle concernenti il Fondo Centrale di Garanzia e i finanziamenti per il Credito Sportivo
  3. Disposizioni urgenti in materia di esercizio di poteri speciali nei settori di rilevanza strategica
  4. Misure fiscali e contabili che prevedono:
    •  la sospensione dei relativi versamenti per i soggetti esercitanti l’attività d’impresa, arte e professione avente sede legale e operativa in Italia, secondo le modalità, limiti d’importi di ricavi e compensi, che hanno subito riduzione del fatturato secondo la percentuale stabilita dal citato decreto;
    • la sospensione ritenute sui redditi di lavoratore autonomo e su provvigioni inerenti rapporti di commissione, di agenzia, di mediazione, di rappresentanza di commercio, di procacciamento d’affari ed ulteriori disposizioni per acconto a giugno, in termini di versamento e così via
  5. Disposizioni in materia di termini processuali e procedimentali, con proroga all’11 maggio 2020 dei termini processuali civili, amministrativi, penali, contabili, tributari e militare e dei termini procedimentali
  6. Disposizioni in materia di salute e di lavoro, in materia contrattuale per la medicina convenzionata ed altre disposizioni emergenza COVID-19

 

 

Decreto legge n.23 del 08.04.2020

Allegato 1

Rettifica

Modulo per la richiesta di garanzia su finanziamenti di importo fino a 25.000 euro  (nuovo)