Presentazione delle domande a partire dal 18 maggio 2022.

 

Le imprese potranno presentare le domande per accedere al nuovo incentivo “Investimenti sostenibili 4.0” per sostenere le micro, piccole e medie imprese italiane nella realizzazione di progetti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico.

Dal 4 maggio sarà possibile accedere alla piattaforma informatica per compilare le domande di ammissione, che potranno essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 18 maggio 2022.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto 12 aprile 2022 con cui stabilisce termini e modalità di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni in favore di programmi di investimento proposti da micro, piccole e medie imprese conformi ai vigenti principi di tutela ambientale e ad elevato contenuto tecnologico, coerente con il piano Transizione 4.0, con priorità per quelli in grado di offrire un particolare contributo agli obiettivi di sostenibilità definiti dall’Unione europea e per quelli destinati a favorire la transizione dell’impresa verso il paradigma dell’economia circolare ovvero a migliorare la sostenibilità energetica dell’impresa. .

La misura mette a disposizione circa 678 milioni di euro in regime di aiuti di Stato ed è finanziata dai fondi del React-Eu, lo strumento europeo per favorire la ripresa dopo la pandemia.

Le risorse per i finanziamenti sono destinate per circa 250 milioni di euro agli investimenti da realizzare nelle regioni del Centro-Nord (Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Toscana, Valle d’Aosta, Veneto, Umbria e Province Autonome di Bolzano e di Trento), mentre circa 428 milioni di euro per quelli nelle regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna).

Inoltre, una quota pari al 25% delle disponibilità è riservata ai progetti proposti dalle micro e piccole imprese.

In allegato

Decreto Direttoriale del MISE 12 aprile 2022

Allegato 1 - Attività escluse

Allegato 2 - Criteri di valutazione

Allegato 3 - Spese ammissibili

Allegato 4 - Oneri informativi